logistica magazzino

Logistica Industriale: progettazione di un sistema di magazzino

Il settore della logistica industriale svolge un ruolo molto importante all’interno di aziende ed ha come obiettivo la gestione fisica, informativa ed organizzativa del flusso dei prodotti dalle fonti di approvvigionamento ai clienti finali. Le esigenze di flussi veloci delle merci, operazioni rapide e procedure efficienti all’interno della catena logistica richiedono tecnologie di stoccaggio e movimentazione di alta affidabilità e stabilità volte al contenimento dei costi. Le aziende che producono scaffalature hanno come obiettivo quello di soddisfare questo tipo di esigenze, dando vita a prodotti quali scaffali di piccole dimensioni fino ad arrivare a installazioni estremamente complesse quali scaffalature statiche portapallet, cantilever, drive-in, impianti dinamici per cartoni e pallet e magazzini automatizzati. Le soluzioni di magazzino possono essere tradizionali oppure orientate alle esigenze del cliente sempre prestando massima attenzione alla qualità del prodotto finale.

Ogni articolo all’interno della catena logistica deve raggiungere la propria destinazione senza incontrare ostacoli, velocemente e senza subire danni. Affinché ciò sia possibile sono necessarie affidabilità e un lavoro di precisione che non trascuri alcun dettaglio. La gestione dei materiali deve avere come obiettivo il corretto rifornimento dei reparti produttivi, minimizzando le spese attraverso opportuni interventi di razionalizzazione e ottimizzazione dei diversi segmenti del ciclo produttivo.

Cosa tenere in considerazione

La capacità di un magazzino di svolgere la propria funzione dipende non solo dall’organizzazione e dalla configurazione generale, ma anche dal fatto che l’insieme degli elementi che lo compongono si comporti secondo le prestazioni attese. Quindi non basta scegliere uno scaffale e avere la certezza che tutto funzioni, ma è necessario uno studio che, a partire dalla definizione dello scaffale stesso e del sistema di movimentazione merci, fino ad arrivare all’analisi dei fattori che possono influenzare il progetto come la pavimentazione, porti alla costruzione della struttura più idonea a sostenere il carico delle attività logistiche e le azioni trasmesse alle scaffalature.

Struttura dell’edificio

struttura prefabbricati magazzino

In questo senso l’edificio condiziona non poco la progettazione di un sistema di stoccaggio e movimento merci. Lo studio dell’edificio deve, infatti, garantire un efficiente flusso delle merci, con adeguati spazi di manovra e accessibilità per i mezzi di movimentazione, e al tempo stesso la sistemazione generale delle scaffalature.

Bisogna ricordare che la progettazione e realizzazione di un magazzino funzionale ed efficiente richiede inizialmente un investimento che per la maggior parte delle aziende è relativamente elevato, ma il risultato economico e funzionale è successivamente garantito, in quanto dipende in gran parte dal grado di integrazione tra i diversi ambiti che solo a fonte di un investimento in aziende serie può dare i suoi frutti.

Le scaffalature in generale devono essere mantenute separate e indipendenti dalla struttura portante dell’edificio: essendo due sistemi strutturali con caratteristiche di rigidezza e deformabilità molto diverse, il loro collegamento potrebbe generale a lungo andare problemi ad entrambe le parti.
Gli scaffali, infatti, vengono normalmente progettati per essere autostabili, e anche le distanze e interspazi tra gli elementi dell’edificio e le scaffalature devono essere tali da garantire che non vi sia contatto neanche per effetto delle azioni da movimentazione delle merci.

Pavimentazione

pavimentazione prefabbricati

Come abbiamo già detto anche la pavimentazione costituisce un elemento chiave per una corretta realizzazione di un sistema di magazzino: deve garantire la stabilità di ogni scaffalatura sotto i carichi verticali e rispetto agli effetti ribaltanti prodotti delle azioni orizzontali, in particolare quelle sismiche, per le quali devono inoltre essere garantite condizioni di ancoraggio adeguate.

Nella maggior parte dei casi il magazzino viene realizzato in un edificio esistente e per questo è inevitabile che la pavimentazione costituisca un dato che il progettista deve, ad ogni costo, tenere in considerazione. Se il magazzino viene fatto su un edificio nuovo, è bene che il progetto strutturale della nuova pavimentazione sia svolto sulla base delle caratteristiche del sistema di scaffalature e dal tipo di movimentazione previsto. Quindi in questo caso le due progettazioni devo andare di pari passo, ove possibile.

Oltre a garantire la stabilità degli scaffali, la pavimentazione deve resistere al passaggio continuo dei mezzi di movimentazione, che nelle zone di maggior transito deve garantire un’adeguata resistenza all’usura.

Sicurezza

sicurezza magazzino

Gli scaffali inoltre richiedono quindi di essere protetti dagli urti almeno nelle posizioni e nelle zone del magazzino a maggiore rischio.

Tutti i fattori qui brevemente citati mostrano come nella realtà progettare un sistema di magazzino efficiente, ottimizzato e sicuro, richieda di considerare diversi ambiti specifici, per ciascuno dei quali esistono riferimenti e indicazioni sufficientemente precisi nelle normative tecniche.

(Fonte: ingenio-web.it)

No Comments

Post A Comment